E se Mauro Icardi dovesse davvero separarsi dall’Inter? Il nome scelto per una virtuale sostituzione sarebbe quello di Paulo Dybala. L’eventuale trattativa potrebbe però solo svilupparsi qualora la Juve dovesse ritenere cedibile la Joya. Al momento, quello legato a Dybala è solo uno scenario, visto che la partita in casa Inter si sta giocando sul rinnovo di Icardi, però tutto fa pensare che Marotta, sin dalla prima ora tra i più grandi estimatori di Dybala, qualora dovesse trovarsi per le mani le risorse necessarie per mettere a segno un simile colpo, non si tirerebbe certo indietro.

Stando a quanto riferisce oggi Tuttosport, vedere Dybala vestirsi di nerazzurro è tutto tranne che impossibile. Ma esistono parecchi ostacoli. Il primo è il prezzo del suo cartellino. Se è vero che l’argentino potrebbe essere ceduto in estate, è altrettanto vero che solo una maxi offerta smuoverebbe i vertici bianconeri. Quanto maxi? Non inferiore ai 130/140 milioni di euro. Il secondo ostacolo è rappresentato dalla difficoltà della Juventus a cedere uno dei giocatori più importanti e simbolici proprio ai rivali storici dell’Inter. Il terzo ostacolo per l’Inter è la volontà del giocatore. Accetterebbe Dybala la corte dei nerazzurri? Difficile dirlo, ma una certezza c’è: il numero dieci della Juventus oggi guadagna oltre sette milioni di euro netti a stagione; se si muove da Torino alle cifre che pretende la Juventus, chiederebbe non meno di dieci milioni a stagione. E l’Inter, forse, potrebbe accontentarlo.