L’addio tra Gattuso e il Milan potrebbe non essere così scontato come sembrava qualche settimana fa. La condizione necessaria, tuttavia, resta la qualificazione in Champions League. Le alternative al tecnico calabrese, infatti, non convincono la dirigenza rossonera: Di Francesco è passato dall’essere il principale candidato all’essere scartato mentre Sarri resta una pista complicata. Inoltre, un addio di Gattuso porterebbe il Milan a spendere circa 10 milioni di euro che Elliott preferirebbe investire altrove.