Tutto su Federico Chiesa, questo l’indirizzo dell’Inter.

L’Inter non è nelle condizioni di affrontare un’operazione del genere solo in contanti, ma con l’inserimento di alcune contropartite tecniche che abbassino il conguaglio economico allora l’affare potrebbe essere messo in piedi. Il club nerazzurro infatti progetta di abbassare la quota cash attorno ai 40-50 milioni mettendo sul tavolo il cartellino di Karamoh e un altro paio di giovani come il belga Vanheusden o in alternativa Emmers e Pompetti ultimo gioiellino della Primavera.