Parlando del probabile addio di Maurizio Sarri al Chelsea, l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport sottolinea come in Italia – oltre che per la Roma – quello del tecnico italiano sia un nome buono anche per il Milan, nel caso in cui si dovesse cambiare gestione dopo l’esperienza Gattuso. La figura di Sarri è perfetta per un progetto ad ampio respiro.

 

In teoria, Maurizio potrebbe essere anche accostato alla Juventus, nonostante i trascorsi napoletani: se parliamo di calcio giocato e non di immagine, il suo lavoro va bene per qualsiasi club di alto livello.